Colori della Repubblica Italiana
   

Avviso


Nel quadro di un piano di riorganizzazione ed ammodernamento della rete diplomatico-consolare italiana, deciso dal Ministero degli Affari Esteri anche per rispondere ad imperative norme di legge sul contenimento della spesa della Pubblica Amministrazione, e' stata disposta la chiusura del Consolato d'Italia in Tolosa, a partire dal prossimo 27 novembre. E' successivamente prevista, appena ne sarà completato l'allestimento, l'apertura di uno sportello consolare a Tolosa.

 Dal 2 dicembre 2013, le competenze relative alla circoscrizione di Tolosa saranno esercitate dal Consolato Generale d’Italia in Marsiglia, che dalla stessa data potrà ricevere - preferibilmente via e-mail all’indirizzo consolato.marsiglia@esteri.it , ovvero al numero di telefono 04.91.18.49.18 - le rispettive richieste dell'utenza.

 

 

STORIA DEL CONSOLATO

Con Regio Decreto del 1° Marzo 1925 è istituito il Regio Consolato di I categoria e di I Classe nella città di Tolosa con giurisdizione sui seguenti Dipartimenti:

Aude, Ariège, Aveyron, Haute Garonne, Pyrénées Orientales, Lot, Lot et Garonne, Gers, Hautes Pyrénées, Tarn et Garonne, Lozère, Tarn et Herault.

Con Regio Decreto 11 marzo 1928, numero 970, sul riordinamento generale del servizio consolare all'estero, il Principato di Andorra è compreso nella circoscrizione del Consolato di Tolosa.

Nel giugno del 1927 il Consolato viene elevato a Consolato Generale.
Il 10 giugno 1940 il Regio Consolato Generale viene chiuso in seguito all'apertura delle ostilità tra l'Italia e la Francia, per riaprire soltanto il 25 gennaio 1943.

Dopo gli eventi del settembre 1943 il Regio Consolato Generale viene chiuso, il 9 ottobre, sino alla fine della guerra.

Con l'arrivo del nuovo Console Generale Valeriani il 22 novembre 1945 riapre il Consolato Generale, con circoscrizione identica a quella d'anteguerra.

In seguito alla riorganizzazione della rete consolare in Francia, a partire dal 1°gennaio 1972, il Consolato Generale viene declassato a Consolato e la sua circoscrizione ridotta ai Dipartimenti della Regione Midi-Pyrénées.

Il 1° gennaio 1995, in seguito alla chiusura del Consolato d'Italia a Bordeaux, il Vice-Consolato istituito nella stessa sede passa alle dipendenze del Consolato di Tolosa, ora elevato a Consolato di I classe.

Una nuova riorganizzazione della rete Consolare ha quindi portato alla chiusura del Vice-Consolato di Bordeaux in data 1°dicembre 1998 .
La circoscrizione del Consolato di I Classe di Tolosa si estende, a partire da tale data, sino a comprendere tre grandi regioni francesi: Midi-Pyrénées, Aquitania, Poitou-Charente, pari a 112.579 km2, e cioè circa 20% del territorio francese.


LA SEDE CONSOLARE

La prima sede provvisoria del Consolato è situata presso i locali della soppressa Agenzia Consolare Onoraria, al n 22 di rue des Arts.
Nel luglio 1925 il Consolato si trasferisce nella nuova sede, al n41 di rue de Metz. Il 2 gennaio 1933 ha luogo il trasferimento nei locali situati al n 2, allées Alphonse Peyrat, la cui denominazione muta nel 1953 in allées François Verdier. Dopo più di 65 anni la sede del Consolato viene trasferita, il 1°novembre 1998, all'attuale indirizzo, al n 13 di rue Alsace-Lorraine.


I CONSOLI

Nella direzione della rappresentanza si sono succeduti i seguenti Consoli:
  • Emanuele Grazzi, 12 luglio 1925-17 settembre 1927;
  • Giuseppe Gentile, 21 settembre 1927-5 novembre 1927;
  • Luigi Maccotta, 12 gennaio 1928-20 ottobre 1928;
  • Renato Galleani d'Agliano, 26 ottobre 1928-7 luglio 1931;
  • Antonio Tamburini, 7 agosto 1931-9 marzo 1933;
  • Gino Berri, 22 aprile 1933-17 aprile 1940;
  • Ferruccio Luppis, 18 aprile 1940-10 giugno 1940;
  • Ottavio Gloria, 25 gennaio 1943-9 ottobre 1943;
  • Valerio Valeriani, 17 novembre 1945-15 ottobre 1946;
  • Antonino Cagnolati, 19 novembre 1946-28 giugno 1952;
  • Mario Tommasini, 24 gennaio 1953-14 febbraio 1955;
  • Gabriele Emo Capodilista, 5 marzo 1955-22 marzo 1957;
  • Goffredo Biondi Morra di San Martino, 5 agosto 1957-31 agosto 1961;
  • Guglielmo Pizzirani, 1 ^ottobre 1961-5 giugno 1963;
  • Alfredo Trinchieri, 11 luglio 1963-1°novembre 1964;
  • Michele Gaetano de Rossi, 1^ novembre 1964-7 ottobre 1967;
  • Enrico Terracini, 7 ottobre 1967-13 novembre 1971;
  • Luchino Cortese, 29 dicembre 1971-20 ottobre 1974;
  • Dorello Ferrari, 21 ottobre 1974-9 dicembre 1977;
  • Tullio Guma, 15 marzo 1979-30 settembre 1984;
  • Sergio Avola, 1°ottobre 1984-31 dicembre 1988;
  • Natalia Quintavalle, 4 gennaio 1989-8 novembre 1991;
  • Gian Lorenzo Cornado, 31 gennaio 1992-5 novembre 1994;
  • Giovanni Umberto De Vito, 28 gennaio 1995-27 gennaio 1997;
  • Emanuele Farruggia, 28 gennaio 1997-29 ottobre 1999;
  • Antonio Enrico Bartoli, 10 luglio 2000 – 8 luglio 2004;
  • Romano Rocci, 23 agosto 2004 – 6 ottobre 2006;
  • Antonino La Piana, 16 ottobre 2006 - 1 settembre 2010.

La Collettività

La presenza italiana è stata molto importante nella regione sin dagli anni 20. Alla conclusione della prima guerra mondiale le autorità del sud-ovest della Francia, per colmare la mancanza di mano d'opera, dovuta alle enormi perdite umane provocate dal conflitto, soprattutto nel settore dell'agricoltura, hanno fatto appello all'emigrazione, in particolare a lavoratori provenienti dall'Italia.

Diverse pubblicazioni sono disponibili sull'argomento presso il Centro di documentazione dell' Istituto di Cultura di Parigi.

A Tolosa, l'emigrazione tradizionale ha ormai ceduto il passo a nuclei di lavoratori altamente qualificati, distaccati da ditte e consorzi industriali italiani ed internazionali, specializzati in tecnologie di punta o nell'industria aeronautica ed aerospaziale.
Numerose realizzazioni e progetti europei in campo spaziale ed aeronautico sono infatti concentrati a Tolosa, vero centro di alta tecnologia europea.

Vita italiana

Nella circoscrizione vivono attualmente circa 15.000 cittadini italiani (numero comprensivo dei doppi cittadini). Il Consolato non è l'unico punto di riferimento della collettività, che può' inoltre beneficiare di associazioni franco-italiane, nonché del COM.IT.ES (Comitato Italiani all'Estero).
Mappa |  Note Legali |  Credits |  F.A.Q.